LE PRIME SQUADRE DELLA POLISPORTIVA NAZARENO – CRESCE LA VOGLIA DI FARE SEMPRE MEGLIO - Polisportiva Nazareno

LE PRIME SQUADRE DELLA POLISPORTIVA NAZARENO – CRESCE LA VOGLIA DI FARE SEMPRE MEGLIO

L’ambizioso progetto per valorizzare i “Ragazzi a KM 0” continua
Il Nazareno svela le carte per la stagione in corso e lo fa nella cornice di “Party con Noi”, l’evento che ha presentato le squadre senior e premiato gli atleti più meritevoli e lo staff che ha accompagnato bambini, bambine, ragazzi e ragazze tra ginnastica, cheerleading, cheerdance, multisport, pallacanestro e centro estivo NazzaCamp.
Una grande Nazza Family, così recita il claim sulle felpe consegnate ai meritevoli e l’ormai noto #nazarenourfamily, che racchiude in poche parole lo spirito che ogni giorno anima tutti i membri della Polisportiva: far sentire a casa i propri giovani sportivi, in termini di valori, di condivisione, di cura.
Ma veniamo al roster della Pallacanestro Nazareno dove viene confermato in toto la squadra che, militando in Promozione con la stragrande maggioranza di esordienti per la categoria, ha sfiorato un’incredibile qualificazione alla post-season per solo un punto nella differenza canestri. “Quella passata è stata una stagione con parecchi alti e bassi – è il riassunto dell’allenatore Luca Barberis – ovviamente strana perché condizionata da infortuni e chiusure per Covid. Abbiamo lavorato con convinzione in palestra per arrivare più pronti possibili ai vari appuntamenti importanti che il calendario ci ha messo davanti: faticando con le corazzate come Campagnola e la stessa Carpine, abbiamo potuto limare i nostri difetti e centrare vittorie importanti che, davvero per poco, non ci hanno regalato addirittura i playoff.”
Il roster è stato confermato con la sola eccezione del modenese Yeyson Bardelli, approdato in serie D a Mo.Ba.: al suo posto, anche sfruttando la contemporanea retrocessione di Reggiolo, torna a casa Giacomo Salami, talentuosa guardia carpigiana del ‘97, già utilizzato per un paio di uscite nel mese di marzo, ma subito bloccato dal Covid nella parte finale della stagione 21-22.
Affiancherà, nella pattuglia degli esterni, il sempreverde Alessandro Losi e i giovani Marco Canevazzi, i fratelli Lugli Riccardo e l’Under 16 Lorenzo, Matteo Guandalini, Samuele Rizzo, Lorenzo Righi e i gemelli imprevedibili Mauro e Paolo Beltrami; sotto le plance dovranno fare la voce grossa Federico Manzini assieme a Emanuele Bonfiglioli, Christian Prampolini e agli under Leonardo Ferrari (2005) e Pietro Termanini (2006), piacevolissime sorprese delle ultime uscite stagionali.
Queste le parole di Barberis: “sarà un campionato tutto da vivere, dovremo lavorare duro in palestra e fare un passo avanti rispetto ai primi mesi dell’anno: togliamoci la nomea di “squadra di monelli”, assumendoci responsabilità e prendendo fiducia gara dopo gara, valorizzando chi davvero può crescere e fare la differenza.”

CARPI – ORLANDO, MAI STATE COSI’ VICINE
Le atlete della Polisportiva Nazareno nel TEAM ITALIA FICEC ICU per i Mondiali 2023
Sarà un team composto esclusivamente da ragazze carpigiane della Polisportiva Nazareno a volare a Orlando il prossimo anno, per rappresentare l’Italia agli ICU (International Cheer Union) CHAMPIONSHIP 2023 nella categoria ALL GIRL ELITE.
Dopo i grandissimi traguardi raggiunti ai FICEC NATIONALS di Verona, dove le FLAMES, questo il loro nome di battaglia, si sono aggiudicate ben due medaglie d’oro con i rispettivi team Senior e Junior, è ora il momento di varcare il confine e far vedere il proprio valore anche in una competizione di livello Internazionale.
Dal 2004 la Polisportiva Nazareno, grazie alle sorelle Maddalena e Miriam Bigarelli, è stata pioniera in uno sport ancora non così noto, il Cheerleading, disciplina accattivante in cui giovani ragazze senza timori, lasciano in visibilio il pubblico con incredibili acrobazie, lanci e piramidi mozzafiato.
Ed ora, dopo il consolidamento del gruppo, dopo anni di allenamenti, le ragazze sono pronte a spiccare il volo, in ogni senso!
Lo staff tecnico che seguirà il team in questa nuova avventura è composto dall’oramai consolidato terzetto: Bigarelli, Castellini e Po. Bigarelli Maddalena, da sempre coach e responsabile tecnico del settore Cheersport per Nazareno, Castel-lini Gloria e Po Giorgia, atlete storiche e di vertice per innumerevoli stagioni nella squadra Flames Senior, passate da qualche anno a vivere la pedana nella veste di coach di esperienza.
Le 24 ragazze del TEAM ITALIA FICEC ICU hanno dai 16 ai 22 anni, si contraddistinguono per la loro contagiosa energia positiva, per il loro talento e il loro coraggio e sono accomunate da un grande obiettivo: realizzare ai Mondiali la miglior performance di sempre. I 65 raduni e gli allenamenti previsti da oggi fino ad aprile, rappresenteranno un percorso di miglioramento graduale ma continuativo per riuscire ad arrivare in pedana al massimo della forma.
A sostenere le ragazze in questa avventura in qualità di Main Sponsor del Team Italia Ficec Icu, sarà la nota azienda Car-pigiana Centrum Srl, i professionisti della sicurezza privata e aziendale. Centrum, da anni partner della Polisportiva Naza-reno per il settore basket e ginnastica artistica, non ha mancato di confermare la sua solida presenza anche in questo nuovo ed emozionante progetto. Queste le parole di Andrea Guandalini, socio e Vice Presidente dell’azienda: “E’ per noi un enorme piacere e motivo di orgoglio supportare la società in questa importante stagione, che porterà la squadra di cheerleading all’appuntamento dei mondiali di Orlando; condividiamo con Nazareno solidità, valori, freschezza e impegno e la nostra fiducia nella vostra società sportiva è totale e incondizionata. Un grande in bocca al lupo per tutte le attività che affronterete, noi saremo al vostro fianco.”
Il Presidente Davide Testi commenta: “La Polisportiva ha deciso di mettere a disposizione un importante contributo per sostenere le atlete in questa unica esperienza sportiva e di vita; le ragazze meritano di essere supportate da tutta la città, dalle imprese locali che, come Centrum Srl, hanno a cuore il progresso sportivo dei giovani atleti. Siamo sicuri che il duro lavoro fatto in questi anni e che le aspetta nei prossimi mesi, ripagherà sempre e i risultati non tarderanno ad arrivare.”

 

Apri Chat
Ciao,
possiamo aiutarti?